Sidebar

15
Ven, Dic

Attesa per la ripresa autunnale del mercato dell'arte contemporanea

Arte contemporanea
Stile testo

arte contemporanea mostra quadriennale romaIl settore dell’arte moderna e contemporanea subisce un periodo di leggera inattività nel periodo estivo e ciò crea ancora più aspettativa per l’autunno quando tra fiere di mercato, aste e mostre ci si può divertire alla ricerca dell’opera opportuna, dell’artista giusto, possibilmente ad un prezzo coerente (onesto).

Cercherò di fare una guida veloce agli eventi che verranno e una presentazione degli strumenti che un potenziale collezionista ha per investire in maniera giusta il suo denaro. Sì, trattasi di un vero e proprio investimento, anche molto allettante, alternativa validissima al mercato della Borsa e a quello immobiliare. Le cifre d’affari sono notevoli, e l’investimento è più che personalizzato tenendo conto che rispecchia il gusto soggettivo per un certo tipo di arte. Anche se gli italiani considerano ancora l'arte contemporanea accessibile solo agli intenditori, esistono milioni di persone che non la considerano di nicchia, e frequentano mostre ed esposizioni. Poi c’è la figura del collezionista di arte contemporanea che “è spinto dalla ricerca ad intercettare le proposte artistiche non ancora riconosciute. Un lavoro che sfiora l’azzardo alla caccia degli artisti che un giorno verranno definitivamente accreditati nel sistema dell’arte”, parole di un grande collezionista romano, Giovanni Giuliani, dal 2005 Presidente di MACROAmici, l’associazione che promuove le attività del MACRO, l’importante museo romano.

mostre arte contemporanea art basel

Nell’autunno, i mercanti e i galleristi creano nuove collaborazioni, scambiano opinioni mentre i collezionisti possono reperire notizie sugli artisti di loro interesse, confrontare i prezzi e fare acquisti. Le fiere sono tante ma gli appuntamenti maggiormente attesi sono: Artefiera (Bologna, 23/26 gennaio 2009, ), Art Basel (Basilea, 10/14 giugno 2009), Art Basel Miami Beach (4/7 dicembre 2008), Miart (Milano, 17/20 aprile ’09) e Artissima (Torino, 7/9 novembre 2008) cui si aggiungono la grande Biennale di Venezia e la Quadriennale di Roma. A settembre arrivano anche le prime aste Sotheby’s e Christies al livello internazionale e le italiane Meetingart, Finante, Farsetti…. che daranno voce pubblica, attraverso le aggiudicazioni, alle richieste dei collezionisti. Si inseguono nuovi record, si cerca l’opera più bella...e cosi la caccia al tesoro è aperta. Si può dire che, avendo il tempo necessario, sicuramente non mancano gli strumenti per arrivare ad una buona conoscenza del mercato dell’arte

Un evento da non perdere, in corso fino al 14 settembre, è la Quadriennale di Roma. La Quadriennale, che nasce nel 1927 con l'idea di accentrare a Roma la migliore produzione dell'arte figurativa nazionale, è l'istituzione che si propone di promuovere l'arte contemporanea italiana. La Quadriennale, adesso alla sua quindicesima edizione, ha animato, da sempre, un'attività a ciclo continuo, con mostre e pubblicazioni d'arte, convegni, seminari, ricerca e documentazione sull’arte emergente. In questa edizione, gli artisti invitati sono un centinaio, tutti giovani, alcuni già con un mercato internazionale e si passa dai generi tradizionali - come disegno, pittura, scultura - alla fotografia e alle videoproiezioni, fino a installazioni e ambienti che coinvolgono il pubblico. Le opere in mostra suggeriscono un'infinità di pensieri sull’identità dell’essere contemporaneo, sul suo modo di comunicare e di comunicarsi (rapportarsi) e rappresentano le diverse realtà dei nostri tempi. Un particolare omaggio viene reso all’artista Luciano Fabro, scomparso un anno fa, grande protagonista del gruppo dell'”Arte Povera”.

Graziano Mele