Sidebar

14
Mar, Ago

Anche l'aria si schiera. Se è condizionata è di destra. Il caldo? Comunista!

Perla del giorno
Stile testo

ferruccio_fazio

Sarà un colpo di sole, forse un colpo di caldo, oppure qualche ettolitro di quegli inutili vaccini contro l'influenza suina che il suo Ministero ha comprato a botte di decine di migliaia di euro per la gioia dell'industria farmaceutica che nessuno ha usato, e che ora forse Ferruccio Fazio sta cercando di smaltire facendolo passare attraverso il suo corpo prima di espellerlo per quello che è, però le dichiarazioni del ministro rilasciate al programma di Radio2 "Un giorno da pecora" sono l'epitaffio finale della politica a cazzo di cane in salsa berlusconiana.

L'illuminato ministro dixit: "L'aria condizionata è di destra. Va verso il progresso e il consumo". E poi, per spiegarsi meglio: "Comunque l'aria condizionata fa male. Entrare e uscire da luoghi con aria condizionata, come la macchina, è una delle cose più pericolose per il fisico. Un modo garantito per prendersi un accidente. Se non c'è è meglio".

Domanda 1: A che si riferisce il ministro all'aria condizionata o alla destra?

Domanda 2: Se l'aria condizionata è di destra allora il caldo è comunista?

Domanda 3: Il gelato è sufficientemente di destra o noi golosi rischiamo di finire in qualche lista di prescrizione tipo quelle del piduista Cicchitto?

---

vota su oknotizie

diventa fan su facebook

foto da guidasicilia.it