Skip to main content

Vivere più a lungo: le regole da seguire

 |  Redazione Sconfini

Muovetevi in maniera regolare, evitate l’abuso di alcolici, seguite una dieta ricca di frutta e verdura, smettete di fumare e potreste regalarvi altri 14 anni di vita. A dimostrarlo una ricerca pubblicata su Public Library Science of Medicine e condotta da ricercatori dell’Università di Cambridge che, in collaborazione con studiosi del Medical Research Council, hanno rivelato i quattro segreti per vivere più a lungo.

 

Indipendentemente da peso e risorse economiche disponibili da parte dei singoli, lo studio ha dimostrato inoltre che le persone che non seguono queste quattro regole quadruplicherebbero il pericolo di morte rispetto a chi è più attento alla propria salute.

 

“Sapevamo che alcune buone abitudini avevano un impatto positivo sulla longevità – afferma Kay-Tee Khaw, responsabile dello studio – ma questa è la prima volta che studiamo quattro fattori tutti insieme”. “Insomma – conclude – questo studio ci dice che gran parte della popolazione potrebbe giovare di notevoli benefici anche attraverso piccoli cambiamenti”.

 

Nello studio sono stati interessati per 13 anni, precisamente dal 1993 al 2006, ben 20.000 inglesi tra i 45 e i 79 anni non colpiti da tumori o cardiopatie.

 

tratto da www.farmaciadigretta.it 

 

 
In collaborazione con Help!

 

 


Altri contenuti in Farmacia

Erboristeria: le fonti naturali di benessere

La tradizione dell’erboristeria italiana, fino a qualche anno fa, non aveva corrispondenza negli altri paesi della comunità europea: la ricchezza di erbe e piante officinali disponibili, la cultura...

Problemi all’udito, il pericolo viene oggi dai lettori MP3

Almeno un terzo dei ragazzi che utilizzano lettori MP3 per ascoltare musica rischiano di riportare danni permanenti all’udito. È quanto emerso da una ricerca effettuata da alcuni studiosi australia...

Farmaci per l’ipertensione, meglio se presi la sera

Secondo una ricerca italiana diffusa sulla rivista Usa American journal of kidney disease, le pillole per l’ipertensione se assunte la sera invece che al mattino potrebbero essere più efficaci per ...

Antiacidi aumentano i rischi di frattura dell’anca

I medici dell’Associazione Italiana Gastroenterologi e Endoscopisti digestivi Ospedalieri (AIGO) hanno pubblicato uno studio dove rendono noto i rischi connessi all’uso di certi farmaci antiacidi n...

Cheratocono: un collirio eviterà il trapianto

Fino ad oggi l’unico trattamento possibile per la cura del cheratocono, che colpisce in Italia circa una persona su 500, è il trapianto di cornea. È stato visto però che un collirio sarebbe capace ...