Skip to main content

Vivere più a lungo: le regole da seguire

 |  Redazione Sconfini

Muovetevi in maniera regolare, evitate l’abuso di alcolici, seguite una dieta ricca di frutta e verdura, smettete di fumare e potreste regalarvi altri 14 anni di vita. A dimostrarlo una ricerca pubblicata su Public Library Science of Medicine e condotta da ricercatori dell’Università di Cambridge che, in collaborazione con studiosi del Medical Research Council, hanno rivelato i quattro segreti per vivere più a lungo.

 

Indipendentemente da peso e risorse economiche disponibili da parte dei singoli, lo studio ha dimostrato inoltre che le persone che non seguono queste quattro regole quadruplicherebbero il pericolo di morte rispetto a chi è più attento alla propria salute.

 

“Sapevamo che alcune buone abitudini avevano un impatto positivo sulla longevità – afferma Kay-Tee Khaw, responsabile dello studio – ma questa è la prima volta che studiamo quattro fattori tutti insieme”. “Insomma – conclude – questo studio ci dice che gran parte della popolazione potrebbe giovare di notevoli benefici anche attraverso piccoli cambiamenti”.

 

Nello studio sono stati interessati per 13 anni, precisamente dal 1993 al 2006, ben 20.000 inglesi tra i 45 e i 79 anni non colpiti da tumori o cardiopatie.

 

tratto da www.farmaciadigretta.it 

 

 
In collaborazione con Help!

 

 


Altri contenuti in Farmacia

Decongestionanti nasali, pericoli per i neonati

Segnalazioni sospette di reazioni avverse gravi conseguenti all’utilizzo di decongestionanti nasali riscontrate in bambini di età inferiore ad un anno sono giunte all’ufficio di Farmacovigilanza de...

Contro l’asma allergica grave un nuovo farmaco rivoluzionario

E' finalmente disponibile un farmaco contro gli attacchi d’asma gravi. Si chiama Omalizumab: è un medicinale che non agisce sui sintomi ma “all’origine”, bloccando la reazione che porta all’attacco...

Giovani più violenti se la dieta è sbagliata

Chi mangia cibi poco sani sviluppa atteggiamenti violenti. È quanto dimostrato da un gruppo di studiosi dell’Università di Oxford, che ha esaminato la dieta di mille giovani detenuti di età compres...

Osteoporosi, potrebbe curarla una sola iniezione all’anno

Alcuni studiosi dell’Università della California a San Francisco hanno evidenziato che la somministrazione una volta all’anno per via endovenosa di acido zoledronico potrebbe  bloccare l’avanzare d...

Denti danneggiati dai bifosfonati

I bifosfonati utilizzati da diversi anni contro l’osteoporosi potrebbero causare l’osteonecrosi delle ossa mascellare e mandibolare (ONJ). La ricerca è stata condotta dal Centro di Prevenzione e Ri...