Skip to main content

Coliche dei neonati: un aiuto arriva oggi dai probiotici

 |  Redazione Sconfini

Meglio dei farmaci contro le coliche infantili possono i probiotici. A darne conferma i ricercatori italiani dell’ospedale torinese Regina Margherita, guidati da Francesco Savino, su Pediatrics, dove il lavoro è stato pubblicato. Gli studiosi hanno esaminato il comportamento di 90 neonati con problemi di coliche, tutti della stessa età e sesso, e tutti allattati al seno. Ad alcuni piccoli è stato somministrato il probiotico Lactobacillus reuteri, ad altri invece il dimeticone attivato, un agente antischiuma appositamente indicato per questi disturbi.

 

“Già dopo sette giorni – si legge su Pediatricsil 95% del campione trattato con il probiotico aveva risposto positivamente, riducendo percettibilmente la durata del pianto, rispetto al solo 7% del resto dei bimbi a cui era stato somministrato il dimeticone. A 28 giorni dall’inizio della sperimentazione – hanno precisato – i bimbi a cui era stato aggiunto il Lactobacillus alla dieta avevano sostanzialmente ridotto di un terzo i tempi di durata del pianto (51 minuti al giorno contro i 145)”.

 

Savino ipotizza che i probiotici abbiano efficacia perché “probabilmente sono microrganismi che promuovono un’azione antinfiammatoria”. Al momento, perciò, resta solo da testare il miglior probiotico, tra i tanti disponibili, per curare le coliche dei neonati.

tratto da www.farmaciadigretta.it 

  

In collaborazione con Help!

 

 


Altri contenuti in Farmacia

Mangiare ciliegie riduce il colesterolo

Anche le ciliegie aiutano a ridurre il livello di colesterolo nel sangue. La notizia è stata recentemente comunicata dalla Coldiretti, che ha appunto riferito i risultati di una ricerca portata ava...

Ma chi l’ha detto che il caffè sveglia la mattina?

Il caffè preso di primo mattino non sveglia e non rende i riflessi più pronti. A darne notizia i ricercatori dell’Università di Bristol che hanno condotto uno studio sugli effetti della caffeina. C...

BPCO: la quinta causa di morte nel mondo

Sono sempre più numerose le iniziative per sensibilizzare le istituzioni, la politica, gli operatori sanitari e la popolazione sulle malattie respiratorie, in particolare sulla broncopneumopatia cr...

Nessun pericolo dalle tinture per capelli

“I consumatori possono continuare ad utilizzare con fiducia i coloranti per capelli”. Questo il commento espresso da Unipro (Unione Nazionale Industria Profumeria) in seguito alla pubblicazione del...

Vivere più a lungo: le regole da seguire

Muovetevi in maniera regolare, evitate l’abuso di alcolici, seguite una dieta ricca di frutta e verdura, smettete di fumare e potreste regalarvi altri 14 anni di vita. A dimostrarlo una ricerca pub...