Skip to main content

Il Governo ritira le ronde. In Friuli Venezia Giulia, però, sono appena diventate legge

 |  Redazione Sconfini

ronde, lega nord, manifestazione, decreto sicurezza, friuli venezia giuliaLe ronde non s'hanno da fare. Tranne che in Friuli Venezia Giulia. Un emendamento della commissione che ha elaborato il Decreto Sicurezza stralcerà le Ronde dalla legge che sarà approvata nei prossimi giorni dal Parlamento, per il sollievo di chi aveva previsto pestaggi tra gruppi di "volontari per la sicurezza" di colore politico diverso o addirittura atti di intimidazione e violenza da parte delle ronde contro gli immigrati. Tra gli oppositori alle ronde, fortemente volute dalla Lega Nord, anche i sindacati di Polizia e il Csm.

In Friuli Venezia Giulia, però, le cose sono andate diversamente. Il Consiglio Regionale, dove pure il centro-sinistra ha presentato una lunga serie di emendamenti per rallentare i lavori, l’articolo sui volontari del ddl sicurezza è passato con i voti della maggioranza compatta e la contrarietà dell’opposizione. E' passato un emendamento del Pd che impegna la Regione non solo a promuovere ma anche “a sostenere finanziariamente” l’impiego dei volontari (per la gioia dei contribuenti) che potranno pattugliare il territorio senza poter intervenire ma con la potestà di segnalare situazioni di pericolo o comunque sospette alle forze dell’ordine.

La legge varata nel Friuli Venezia Giulia afferma che i volontari opereranno solo nei Comuni che richiederanno la loro collaborazione, senza alcun armamento e dopo aver seguito appositi corsi di formazione. Il sindaco di Trieste, capoluogo di Regione e città più importante della regione, il berlusconiano Roberto Dipiazza, ha già detto che "le ronde a Trieste non servono" e che non le vuole neanche vedere. L'opposizione ha applaudito il primo cittadino.

Ma allora le ronde in Friuli Venezia Giulia - tenendo conto che Trieste è l'unica città con i suoi 210.000 abitanti a superare i 100mila abitanti - dove gireranno? Nei paesotti dove si conoscono tutti e non c'è quasi traccia di criminalità?

 


Altri contenuti in Friuli Venezia Giulia

Viale in Fiore a Trieste. Arriva la primavera e profuma di fiori e cioccolato

Trieste. Sempre più grande, sempre più specializzata nel settore dei fiori, dei giardini e delle piante, sempre più attesa dagli esperti del settore e dai cittadini triestini e con una sorpresa in ...

Discriminati alla nascita: lo strano caso dei nati nel 2014 e della smemorata Serracchiani

Una nuova discriminazione tipica dell'Italia contemporanea si può rintracciare nientemeno che tra i più indifesi tra i cittadini italiani (esodati a parte): i neonati. La storia che vi raccontiamo ...

L.R. 19/2009 (seconda parte): il Piano Casa

Se da un lato con il nuovo Codice regionale dell’edilizia introdotto con la prima parte della Legge 19/2009, a parte qualche resistenza dei Comuni che si sentono espropriati di una parte delle loro...

Che vergogna! Pesanti disservizi di Poste Italiane. E i cittadini aspettano...

"Ciò che sta accadendo in questi giorni è inaccettabile: la chiusura totale o parziale degli uffici, la riduzione di personale e l'informatizzazione che ha bloccato o grandemente rallentato i servi...

"L'anno migliore della tua vita"

Cosa succederebbe se il prossimo fosse l'anno migliore della tua vita?  Un'intera giornata dedicata alla pianificazione personale del tuo 2014 che ti permetterà di gestire e usare al meglio le tue ...