Skip to main content

Appaltopoli in Campania. Divieto di dimora per la moglie di Mastella

 |  Redazione Sconfini
mastellaL'Arpac (Agenzia Regionale per l'Ambiente Campano) è sotto assedio. La Guardia di Finanza e i Carabinieri di Caserta hanno indagato ben 63 persone, hanno fatto scattare 25 ordinanze di custodia cautelare, 18 divieti di dimora e 6 misure interdittive a politici, dirigenti della pubblica amministrazione e imprenditori campani. Tra i divieti di dimora (a Napoli) c'è pure quello che riguarda Sandra Lonardo, la moglie di Clemente Mastella (ora Eurodeputato nelle file del Pdl) non nuova a indagini e arresti domiciliari, che ricopre il ruolo di presidente del Consiglio Regionale della Campania (nelle file del centrosinistra, in perfetta par condicio penale).

Più precisamente, il filone dell’indagine avrebbe accertato, tra l’altro, l’esistenza di un’associazione a delinquere finalizzata alla commissione di una serie di truffe, falsi, abusi di ufficio, turbative d’asta e concussioni commessi nell’ambito della gestione di appalti pubblici, concorsi finalizzati all’assunzione di personale ed affidamento di incarichi professionali nella pubblica amministrazione. L’inchiesta, che è uno stralcio del filone in cui è coinvolto anche Clemente Mastella, è coordinata dalla sezione reati Pubblica Amministrazione della procura della Repubblica di Napoli che ha chiesto al gip le misure restrittive ed interdittive.

I carabinieri hanno anche perquisito la casa dei coniugi Mastella, a Ceppaloni. "Sono quasi svenuta, mi crolla il mondo addosso", questo il commento di Sandra Lonardo in Mastella.

---

Ti è piaciuta la notizia? Clicca qui e vota OK (in alto a sinistra). Grazie!


Altri contenuti in Cronaca

Decreto Gelmini approvato, Ministero assaltato da un milione di manifestanti

Il decreto Gelmini è legge da poco più di un giorno, ma l'onda lunga della contestazione del mondo dell'Istruzione non sembra avvicinarsi a una fine. Quello cui stiamo assistendo in Italia in quest...

De Magistris prosciolto. La video intervista dell'ex pm

Dopo la notizia del proscioglimento dell'ex pm Luigi De Magistris e l'archiviazione della sua posizione dall'inchieste Why Not, passato "inaspettatamente" sotto silenzio assoluto sulle televisioni ...

Il volantino delle Br al Giornale? Scritto da un giornalista de Il Giornale

Ricordate il "pericoloso" volantino dell Br ("da prendere in seria considerazione") fatto recapitare a un giornalista de Il Giornale, un tale dal nome Francesco Guzzardi? Ebbene, era una super bufa...

Truffa delle slot machine. Un tesoro che potrebbe risolvere tanti problemi

 Ad inizio 2008 gli italiani hanno visto sparire l'ipotizzato tesoretto, frutto della lotta all'evasione e dell'aumento degli incassi dello Stato, messo assieme dall'ex Ministro dell'Economia Padoa...

Vitalizi ai ladroni. Manganello per i cittadini

La misura è colma. Anche l'italiano più scansafatiche, ignorante e irresponsabile potrebbe svegliarsi dal torpore in cui giace la sua mente da oltre 20 anni. E allora le cose potrebbero precipitare...