Skip to main content

Il volantino delle Br al Giornale? Scritto da un giornalista de Il Giornale

 |  Redazione Sconfini

Ricordate il "pericoloso" volantino dell Br ("da prendere in seria considerazione") fatto recapitare a un giornalista de Il Giornale, un tale dal nome Francesco Guzzardi? Ebbene, era una super bufala. Il volantino era stato scritto da Francesco Guzzardi in persona. Lo hanno accertato gli agenti della Digos di Genova che hanno denunciato l'uomo per simulazione di reato e procurato allarme.

La lettera minatoria era stata rinvenuta la settimana scorsa sotto la porta d'ingresso della redazione genovese del quotidiano. Proprio questa mattina il giornalista ha scritto un articolo al termine del quale spiegava del rinvenimento dell'anonimo foglietto e ne spiegava l'origine.

La Digos però è giunta alla conclusione dell'indagine poco dopo, smascherando il presunto auto-mitomane. Guzzardi avrebbe confessato ma si è anche difeso dicendo di aver agito per far uscire allo scoperto una vicenda di minacce da parte di malavitosi e di nomadi della periferia genovese della quale lo stesso giornalista e la sua famiglia sarebbero stati oggetto nelle scorse settimane. E non poteva denunciare queste minacce alla Polizia?

Beh no, il complotto comunista e i terroristi sono un modo più efficace... di fare informazione.

---

Vuoi diventare fan di Sconfini su Facebook ed essere sempre aggiornato sulle notizie che ti proponiamo? Clicca qui!

(fonte)


Altri contenuti in Cronaca

Il Messico sotto shock per l'influenza suina

Ancora non c'è chiarezza sulla pericolosità della cosiddetta frebbre suina scoppiata in Messico. Ancora non si conosce la sua virulenza e la percentuale di vittime che ci saranno tra coloro che la ...

Richard: il neonato "gigante" di 6,4 kg

  Un lieto evento da record ha allietato il Natale di una famiglia di Laguna Hills in California, nella contea di Orange: il 23 dicembre i signori Sault hanno infatti visto nascere il loro speciali...

A Onna resta in piedi una sola casa. E' il nuovo simbolo della legalità edilizia

Il paesino di Onna, frazione che contava poco più di 200 anime prima del terremoto che ha colpito l'Abruzzo durante la notte del 6 aprile scorso, è stato raso quasi interamente al suolo dal sisma....

L'arresto dei boss Nicchi e Fidanzati. Una montatura?

Il "caso" del giorno è senza dubbio rappresentato dalle dichiarazioni che Gioacchino Genchi ha rilasciato nel corso di un convegno a Cervignano del Friuli all'indomani delle accuse del pentito Spat...

Processo Dell'Utri: Mangano a casa di Berlusconi non per fare lo stalliere

"Vittorio Mangano fu assunto nella tenuta di Arcore di Silvio Berlusconi per coltivare interessi diversi da quelli per i quali fu ufficialmente chiamato da Palermo fino in Brianza". Inizia sibillin...