Skip to main content

Vito Ciancimino a Berlusconi: se non mi dai una televisione sarò costretto a parlare

 |  Redazione Sconfini
letteracianciminoberlusconiSi arricchisce di una nuova lettera, indirizzata al Presidente del Consiglio dei Ministri Silvio Berlusconi, la serie di documenti che stanno venendo alla luce dall'archivio "segreto" di don Vito Ciancimino, l'ex sindaco mafioso di Palermo. In questa nuova lettera che sarà pubblicata dalla rivista "S" e per la quale si attende la perizia calligrafica si torna a minacciare di un "triste evento" che potrebbe colpire Berlusconi qualora questi non "metterà a disposizione una delle sue reti televisive".

"Se passa molto tempo ed ancora non sarò indiziato del reato di ingiuria, sarò costretto ad uscire dal mio riserbo che dura da anni". Questo si legge dall'immagine del foglio appena ritrovato.

Già si conosceva delle minacce della mafia a Berlusconi e dei suoi rapporti epistolari con il boss Provenzano, ma questa lettera (pubblicata su livesicilia.it) aggiunge nuove inquietanti interrogativi ad una storia sempre più intricata e oscura.

Adesso saranno i magistrati che dovranno capire chi sia il destinatario del messaggio (che non compare nella copia della lettera) e soprattutto a cosa si riferisse la minaccia di "uscire dal riserbo".

Ma occorre anche che il nostro premier in fretta chiarisca questo stillicidio di notizie che oltre a rovinare la sua immagine, continuano a far paredere di credibilità il Paese intero.

---

Clicca qui e vota OK (in alto a sinistra) se ti è piaciuta la notizia. Grazie!


Altri contenuti in Cronaca

Appaltopoli in Campania. Divieto di dimora per la moglie di Mastella

L'Arpac (Agenzia Regionale per l'Ambiente Campano) è sotto assedio. La Guardia di Finanza e i Carabinieri di Caserta hanno indagato ben 63 persone, hanno fatto scattare 25 ordinanze di custodia cau...

Scuole senza soldi. A rischio i corsi di recupero

Le scuole superiori italiane hanno l'obbligo di provvedere al "recupero" delle insufficienze dei loro studenti attraverso corsi pomeridiani con la presenza dei docenti, cui devono ovviamente essere...

Strage di Viareggio: un incidente annunciato?

Nelle inevitabili difficoltà che si stanno incontrando per giungere ad una verità scientifica e inoppugnabile sull'incidente ferroviario di Viareggio, emergono degli elementi davvero inquietanti. S...

Le case di Onna? Berlusconi non c'entra nulla. Nuovo scandalo dell'informazione

Oggi è prevista ad Onna, il paese simbolo del terremoto che la scorsa primavera ha devastato L'Aquila e la sua provincia, la consegna delle prime case prefabbricate in legno per alcune decine di fa...

Quattro parlamentari indagati dalla Procura di Palermo per corruzione aggravata dal favoreggiamento mafioso

Altro terremoto giuridico/mafioso al Parlamento. Quattro parlamentari sono indagati dalla Procura di Palermo per concorso in corruzione aggravata dal favoreggiamento di Cosa Nostra nell'ambito dell...