Skip to main content

Fornero-Marcegaglia: mancano un paio di rutti e un cameratesco vaffa e pare di essere in uno spogliatoio di una squadra di calcetto

 |  Redazione Sconfini

Lo scadimento qualitativo della classe dirigente lo si può intravedere anche nella terminologia e nelle scelte lessicali dei suoi protagonisti.

 

Ieri, la ministra piangente, la regina dell'ipocrisia Fornero (quella per intenderci che idolatra Monti contrario al posto fisso - per gli altri - ma che ha la figlia con doppio lavoro di cui uno nell'università di mamma e papà) neanche fosse nella più squallida bettola di periferia si è rivolta ai rappresentanti di milioni di cittadini proponendo un ricatto becero, volgare dai toni medioevali: se non date il via libera alla riforma del lavoro togliamo dal tavolo una paccata di miliardi è stata in sintesi la dichiarazione della donna che solo quanto a bellezza è l'opposto di Belen. Quanto a volgarità sebbene figurata, ci siamo molto vicini.

E così ben presto è arrivato l'altro sboccato commento tranchant del numero uno di Confindustria Emma Marcegaglia: ma quale paccata di miliardi, io non li vedo. Vedo solo una paccata.

Mancano solo un paio di rutti e un cameratesco mandarsi affanculo e pare di essere entrati nello spogliatoio di una squadra amatoriale di calcetto.

Forse che anche l'abbassarsi a livelli linguistico-culturali indegni anche degli Stati Uniti "ce lo chiede l'Europa"?

---

diventa fan su facebook

 


Altri contenuti in Politica

Elsa e Fabrizio, fa caldo, riposatevi con gli altri anziani in qualche ospizio

Il caldo può giocare brutti scherzi. I più esposti al sole e ai colpi di calore sono come ben è risaputo, i bambini e gli anziani. Proprio ieri un bimbo di 11 anni è morto durante una gita parrocch...

Berlusconi vuole che il divorzio resti un fatto privato. E la sua biografia del 2001?

A volte quando si fanno delle scelte importanti bisognerebbe essere certi di non doversene pentire in futuro. Questo spunto di riflessione deve essere mancato a Silvio Berlusconi nel 2001, quando, ...

Referendum: votare o non votare? Dimmi che partito voti e ti dirò cosa dovresti fare

Il referendum è alle porte. La confusione, per chi segue la tv, meno per chi si informa su internet, è totale. Alcuni partiti vogliono andare a votare per il sì, altri chiedono l'astensione, altri ...

Ciò che ci differenzia dalla Germania

Noi italiani, amanti della bella vita, del sole e delle appaganti relazioni affettive, ci prendiamo spesso gioco dei tedeschi e della loro assurda rigidità. Riteniamo che molti teutonici, pur di no...

L’EUROPA PER LE DONNE: ESISTONO LE PARI OPPORTUNITÀ?

Così recita l’articolo 2 del trattato che istituì la Comunità europea, per la quale la parità di trattamento tra donne e uomini fu, ed è ancora oggi, uno dei principi fondamentali. Esso è presente ...