Skip to main content

Calze terapeutiche, in Italia mancano norme specifiche

 |  Redazione Sconfini

Alcuni esperti lanciano l’allarme. Calze terapeutiche confortevoli e anche esteticamente valide, per essere realmente efficaci, devono rispettare standard definiti dalle certificazioni e dalle normative francesi e tedesche, norme però che in Italia mancano del tutto.

 

Se da un lato il Collegio Italiano di Flebologia ha elaborato e rivisto le linee guida sull’applicazione delle calze terapeutiche, dall’altro il legislatore non ha stabilito i relativi standard produttivi, mettendo il cittadino di fronte al rischio di comprare una calza che non ha nessun effetto curativo. In Italia non c’è molta informazione da parte dei pazienti, che spesso non conoscono i benefici che possono avere dall’utilizzo di questi speciali tutori.

 

La mancanza di una normativa nazionale non permette di certificare la qualità del prodotto e non permette il relativo rimborso della calza elastica da parte del Servizio Sanitario Nazionale, come avviene invece in Francia e Germania, dove esistono certificazioni e regole precise. In Italia l’unica azienda che produce tutori terapeutici in linea con questi requisiti è Cizeta Medicali.

 

tratto da www.farmaciadigretta.it 

 

 
In collaborazione con Help!

 

 


Altri contenuti in Farmacia

Olfatto compromesso con dosi eccessive di Viagra

Una dose eccessiva di Viagra potrebbe compromettere il senso dell’olfatto. È appena giunta a questa conclusione l’équipe di Thomas Hummel dell’Università tedesca di Dresden, che ha pubblicato i ris...

Integratori: un rischio per la salute?

Le persone che assumono integratori pur alimentandosi in modo corretto e variato non corrono pericoli, a patto però che vengano rispettate le dosi ed evitati miscugli di integratori. Le dosi vanno ...

Dal dentista un test per diagnosticare il cancro al seno

In un futuro prossimo la diagnosi precoce del tumore al seno potrebbe essere fatta dal dentista, attraverso la saliva e un piccolo dispositivo che si basa sulla tecnologia “laboratorio su chip”. Si...

Quando il cioccolato fa male alle ossa femminili

Che il cioccolato facesse bene è risaputo, ma se siete donne e ne siete golose potreste essere più a rischio osteoporosi rispetto alle donne che non ne mangiano. Insomma, il cioccolato protegge cuo...

Fare sport aiuta a prevenire il cancro al colon

Muoversi spesso, con costanza e senza sforzarsi, può ridurre il rischio di ammalarsi di tumore al colon. A darne notizia sulla rivista Cancer epidemiology, biomarkers & prevention è l’equipe di ric...