Skip to main content

Nuovo successo per Minzolini. Condanna da 30mila euro per diffamazione

 |  Redazione Sconfini

minzoliniparodiaContinua a mietere successi uno dietro l'altro, il "direttorissimo" del Tg1 Minzolini. Il fautore del più incredibile crollo di ascolti per il telegiornale n.1 del Paese a suon di editoriali alla Totò con tanto di lingua felpata e improbabili servizi(etti) di gossip e curiosità dal mondo pur di non dare le vere notizie, si ritrova sul groppone anche un "successo" (di quelli dei suoi) giudiziario. Era il 2007. Il Minzo lavorava per la stampa, ma il cuore era già da allora conquistato dal suo Silvio. Erano i tempi in cui Berlusconi tentava la "spallata" al governo Prodi. Intervenuto a Omnibus su La7, Minzolini si scagliò contro Pietro Fuda (parlamentare del Pd) reo secondo la fine (e obiettiva) penna di essersi fatto comprare da Prodi.

Ecco la sua dichiarazione testuale: "Ti posso dire io quali sono gli interessi di Fuda. Te li dico io. Vediamo a che punto è arrivato il tipo di mercato che c’è al Senato. Fuda ha avuto, nell’attuale Finanziaria, otto milioni di euro per la semaforizzazione e pedonalizzazione di un tratto di strada nel suo paese natale, Scilla. Se si va a fare i conti di questi soldi che sono stati spesi là, c’è un semaforo ogni venti metri, per cui se uno va lì ci mette un’ora per fare quei sette chilometri se tutti i semafori fossero operanti"

Parole grosse, che sembrano inchiodare Fuda ad una verità non contestabile. E invece Fuda incarica un legale di procedere per diffamazione nei suoi confronti contro Minzolini. 3 anni dopo la sentenza chiarisce la verità.

Fuda non è nato a Scilla ma a Siderno, ma soprattutto, di questi 8 milioni di euro e ancor di più dei semafori paventati dal Minzo non esiste nessun riscontro con la realtà.

Risultato? 30mila euro di danni, pagamento di tutte le spese processuali e interessi.

Bei tempi quelli in cui Minzolini era un manettaro giustizialista. Ora che si è scoperto che è Berlusconi che promette fiumi di denaro a qualche peones però, silenzio. E' la minchioinformazione.

---

diventa fan su facebook

vota su oknotizie


Altri contenuti in Cronaca

Alitalia: conto alla rovescia per evitare il fallimento

Si ritorna al mercato. Finalmente. E' tardissimo, ma forse il difficilissimo salvataggio di Alitalia è ancora possibile, anche perché dopo il tentativo, che per il momento sembra miseramente fallit...

A Onna resta in piedi una sola casa. E' il nuovo simbolo della legalità edilizia

Il paesino di Onna, frazione che contava poco più di 200 anime prima del terremoto che ha colpito l'Abruzzo durante la notte del 6 aprile scorso, è stato raso quasi interamente al suolo dal sisma....

Dell'Utri vuole una commissione d'inchiesta sulle stragi di mafia. I familiari delle vittime in rivolta

La notizia secondo cui il sen. Marcello Dell'Utri avrebbe "proposto" al suo partito di presentare una proposta di legge per l’istituzione di una commissione parlamentare d’inchiesta sulle stragi di...

Il Foglio: "Blogger puzzoni e allupati curiosoni"

Che la rete dia fastidio a molti è un fatto risaputo. Al potere e ai suoi cortigiani non piace che i sudditi possano esprimere opinioni, scambiarsi pareri e informazioni di varia natura. Probabilme...

Il nuovo editoriale di Minzolini. Il testo "reale"

Sguardo torvo, lingua impastata (non cadiamo nel tranello delle facili battute e non osiamo supporre dove aveva appena finito di "lavorare" la suddetta lingua), qualche serio problema nell'articola...