Skip to main content

Anche il calcolo delle auto blu è ad personam per Belpietro

 |  Redazione Sconfini

Che "Libero" (ovviamente un ossimoro), il giornale diretto da Maurizio Belpietro, fosse spesso fonte di disinformazione di regime è un fatto notorio ed acclarato dal finto attentato al diretto passando per la casa di Montecarlo e via discorrendo.

I cronisti del quotidiano milanese, però, ci hanno preso la mano nel realizzare "inchieste" o approfondimenti fuorvianti e farlocchi e ormai non possono più farne a meno. Anche se non c'entra il loro utilizzatore finale. E' come una droga, una pulsione irresistibile.

Stavolta la ridicola tesi da sostenere è la seguente: la Grecia non va aiutata perché il governo protegge baby pensioni, privilegi vari e soprattutto ci sono cinquanta autisti per ogni auto blu, quelle usate dai rappresentanti delle istituzioni per farsi scorrazzare all'ombra del Partenone.

liberoritaglioEcco, cribbio. Quei succhiasoldi comunitari di ellenici non meritano di essere più sostenuti nella loro crisi col debito perché divorano i soldi e sprecano risorse in un vortice di corruzione e privilegi onerosissimi.

Belpietro e i suoi giornalisti dimenticano che dopo la Grecia, l'Italia, che per 9 degli ultimi 11 anni è stata governata dai berluscones, sta sgomitando con Portagallo, Belgio e Spagna per fare la fine della Grecia. Il rating italiano sui titoli del debito pubblico è in ribasso, il debito è alle stelle, i tagli di Tremonti non hanno portato a nulla se non ad allungare l'agonia del default ormai alle porte. Ma soprattutto, Belpietro forse non sa che in Italia, nel 2002 (e i numeri sono ovviamente aumentati) ci sono 89.484 baby pensionati under 50, 139.729 pensionati under 54 e 279.181 pensionati under 59 (fonte). Vi pare che i berluscones abbiano fatto qualcosa per questo scandalo?

Seconda argomentazione: i privilegi. Il caso più macroscopico a livello mondiale tra i privilegi sono senza dubbio i diritti che acquisiscono i parlamentari italiani che godono di una ricca pensione dopo 2 anni e mezzo di "lavoro" e di un vitalizio anche dopo un giorno da deputati o senatori. Pochi mesi fa l'Idv ha proposto l'abolizione dei vitalizi alla casta. Risultato? 22 favorevoli e maggioranza bipartisan bulgara contraria (498 voti contrari). Come la mettiamo Belpietro?

Infine la più allucinante delle accuse alla Grecia: le auto blu. Lo sapete quante autoblu (e quindi quali costi mostruosi sono addebitati alla collettività) ci sono in Italia? Nientemeno che 574.215. Si tratta di una cifra mostruosa che supera le autoblu operative praticamente in tutto il resto del mondo (Negli USA, secondi in classifica, sono solo 73.000 e in Grecia 34.000).

 

autoblu

 

Se in futuro l'Europa non aiuterà gli spreconi italiani basterà fare riferimento ai ragionamenti di Belpietro per precipitare, definitivamente, nel letame.

---

 

diventa fan su facebook

vota su oknotizie

 


Altri contenuti in Economia

Una tantum ai derubati dalla legge Fornero? Pronto il documento per chiedere l'intero importo dovuto

Questa vigilia delle elezioni amministrative è stata certamente la più difficile e travagliata per il premier Matteo Renzi. Smarrito lo slancio, deluse le aspettative, stracciate il 90% delle prome...

Tanzania: record di scongiuri dopo l'investimento di 4,5 milioni di euro della Lega Nord

E' possibile che Francesco Belsito abbia capito male, ma questo è il risultato: la Lega Nord (fonte il Secolo XIX) ha investito un bel mucchio di milioni di euro (4,5 milioni per la precisione) fru...

Questione di bilancio

Sono una lettrice di Help! e dopo aver letto la tua rubrica mi sono fatta forza e ho deciso di condividere quello che per me rappresenta un problema da alcuni anni. Ovviamente non ne parlo con ness...

Cari vecchi, passate la mano. Il vostro mondo è finito

Ricapitoliamo: un governo di tecnocrati (il più vecchio d'Europa e uno dei più vecchi del mondo con la sua età media di 64 anni) non eletti dal popolo sovrano e guidati da un neoliberista vicino al...

Crisi economica: esiste un dialogo tra le aziende e la ricerca?

La crisi finanziaria ha travolto il mondo e l’Italia non poteva sfuggire. Secondo il rapporto dell’Eurispes (Istituto di studi politici, economici e sociali) “Italia 2009”, il 78% degli italiani ha...