Skip to main content

Ultimo

 |  Redazione Sconfini
eurotribuneclassificacapidigovernoL'ennesima irruzione telefonica del premier Berlusconi a Ballarò della scorsa settimana ha suscitato un vespaio di polemiche.

Il Cavaliere, irritato per l'immagine di un Governo costretto a mettere le mani in tasca agli italiani per evitare il fallimento economico che stava emergendo nel corso della trasmissione ha insultato un po' tutti (il bugiardo Giannini, il poco convincente Tremonti, il conduttore fazioso Floris, il poco scientifico metodo del sondaggista della trasmissione Pagnoncelli) negando (smentito da alcuni migliaia di video che circolano in rete), tra le altre cose, di aver mai istigato l'evasione fiscale. Naturalmente tutte fandonie assolute, smentite dai fatti (tangenti provenienti dal conto All Iberian, processo Mediatrade, corruzione Mills) prima ancora che dai documenti filmati.

In questa sede però ci occupiamo di un altro aspetto delle parole del piazzista di Arcore, che da bravo venditore porta a porta ha sottolineato i meriti del suo prodotto senza voler sentir ragioni. "Il mio è l'unico governo in Europa che ha vinto le elezioni di medio termine e ho come presidente del Consiglio il 62% di apprezzamento degli italiani e il governo è vicino al 50%" ha spiegato Berlusconi citando un sondaggio di Euromedia. Impossibile trovare on line i dati di questo sondaggio.

Più facile invece trovare il sondaggio Eurispes secondo cui, nel febbraio del 2010 (quindi poche settimane fa, prima degli scandali sulla Protezione Civile, sull'ex Ministro Scajola e prima della contestata manovra finanziaria e del ddl anti-intercettazioni con annessa legge Bavaglio) i dati peggio che invertiti a discapito del governo Berlusconi: il 73,3% degli italiani NON HA fiducia nell'esecutivo.

Ma il premier ha tirato fuori pure la sua leadership e il suo carisma all'interno dell'Unione Europea. Ebbene, si tratterebbe dell'ennesimo autogol mediatico se non fosse che i suoi cortigiani riempiono le tv e le testate di oltre mezza Italia.

Eurotribune (certamente un'istituzione tutt'altro che "comunista") ha stilato la classifica dei capi di governo dei 27 paesi dell'UE suddividendo i dati per "Senso di leaderhip", "Spirito di squadra", "Ambiente", "Regolamentazione finanziaria", Rispetto del mercato interno", "Trattato di Lisbona", "Impegno europeo".

Nel 2008, a dispetto dell'informazione di regime che continua a incensare lo splendente leader del Pdl, all'ultimo posto si era classificato... Silvio Berlusconi.

Nel 2009 indovinate chi occupa l'ultimissimo posto tra i 27 capi di governo UE? Esatto! Silvio Berlusconi.

Il datore di lavoro dello stalliere pluriomicida Vittorio Mangano è ultimissimo in 5 dei sette parametri, è terzultimo per "Senso di leadership" e quart'ultimo in "Regolamentazione Finanziaria".

Strano che nessuna testata o nessun giornalista (in Italia) si sia ricordato di questi dati. Chissà perché.

---

 

diventa fan su facebook

vota su oknotizie

 


Altri contenuti in Politica

Renzi, il figlio del cuculo

Il cuculo, il diffuso volatile in Europa e Africa, è famoso oltre che per il suo caratteristico verso per una peculiare caratteristica chiamata parassitismo da cova. Essa consiste nella deposizione...

Cappellacci travolge Soru. I veri numeri delle elezioni in Sardegna

Il candidato del centrodestra, Ugo Cappellacci, ha vinto nettamente il sfida elettorale in Sardegna contro l'uscente Renato Soru, candidato del centrosinistra. La campagna elettorale, giocata senza...

Il new deal di Matteoli, 16,6 miliardi per la Salerno-Reggio Calabria e il Ponte sullo Stretto di Messina entro la fine 2009

In un'intervista radiofonica a Radioanch'io, il Ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli ha dato il via ad una sorta di New Deal all'italiana per uscire dalla crisi: 16,6 miliardi di euro di i...

Legge elettorale: immaginate Renzi e Berlusconi negli Stati Uniti

Il discusso incontro tra Renzi e Berlusconi, che hanno giocato a fare gli statisti nella sede del Pd per stipulare l'accordo sulla legge elettorale (e sulla riforma costituzionale che ovviamente Be...

Renzi non è un pericoloso dittatore, ha solo un disturbo bipolare che può essere curato

Finora un po' tutti gli osservatori, nel tentare di capire il baratro entro il quale gli italiani si sono condannati, si sono concentrati sull'incredibile concatenazione di balle e promesse mancate...