Skip to main content

Problemi all’udito, il pericolo viene oggi dai lettori MP3

 |  Redazione Sconfini

Almeno un terzo dei ragazzi che utilizzano lettori MP3 per ascoltare musica rischiano di riportare danni permanenti all’udito. È quanto emerso da una ricerca effettuata da alcuni studiosi australiani, che hanno individuato i fattori, per la precisione tre, che fanno diventare pericoloso l’impiego dell’MP3: ascoltare musica per più ore nel corso della giornata, ascoltarla per troppi giorni (fino a cinque giorni) la settimana, e ascoltarla ad un volume troppo alto.

 

Dal sondaggio è emerso che un terzo dei giovani intervistati rientra in una delle tre categorie. “E questo soprattutto perché i giovani – afferma il prof. Bob Cowan a capo della ricerca – ascoltano musica ad alto volume, specialmente nei mezzi pubblici dove è necessario coprire i rumori di fondo per ascoltarla”. Il dato più inquietante emerso è che il 93% del campione è consapevole che gli MP3 ad alto volume possono creare problemi all’udito, ma non se ne preoccupa, o non vuole cambiare le proprie abitudini.

 

tratto da www.farmaciadigretta.it 

 

 
In collaborazione con Help!

 

  


Altri contenuti in Farmacia

La capecitabina per il tumore al colon

Appena approvato dall’Emea (l’Agenzia europea per i medicinali) l’impiego della capecitabina per il trattamento del tumore metastatico del colon, una malattia devastante. È stata la stessa Roche, l...

Cheratocono: un collirio eviterà il trapianto

Fino ad oggi l’unico trattamento possibile per la cura del cheratocono, che colpisce in Italia circa una persona su 500, è il trapianto di cornea. È stato visto però che un collirio sarebbe capace ...

Mangiare biologico: i vantaggi rispetto ai prodotti abituali

Secondo quanto emerge da una recente ricerca dal Movimento dei consumatori di Bologna, i prodotti biologici conquistano sempre più spazio sulle tavole degli italiani perché sembrano essere la soluz...

Farmaci per l’ipertensione, meglio se presi la sera

Secondo una ricerca italiana diffusa sulla rivista Usa American journal of kidney disease, le pillole per l’ipertensione se assunte la sera invece che al mattino potrebbero essere più efficaci per ...

Presto sul mercato la pillola per l’eiaculazione precoce

E' in arrivo sul mercato una nuova pillola per tutti quelli che soffrono di eiaculazione precoce, disturbo che colpisce il 40% degli uomini di età compresa tra i 20 e i 50 anni. La pillola è a base...