Skip to main content

Beppe Grillo lancia il suo partito: Movimento Nazionale 5 Stelle

 |  Redazione Sconfini

Il 4 ottobre nascerà il partito di Beppe Grillo e si chiamerà (sembra di capire da quanto scrive il blogger sul suo sito) Movimento Nazionale a Cinque Stelle. Dopo aver tentato la scalata al Pd, da cui è stato poco sottilmente espulso dopo una sola ora di tesseramento, candidandosi alle primarie, Grillo ci riprova con i suoi fedelissimi: il popolo del web, che ha riunito più volte nei suoi riuscitissimi V-Day e che da tempo gli chiedevano un impegno a livello politico.

Il partito non nasce dal nulla, ma muove da due risultati di rilievo (considerati i mezzi nulli messi in campo rispetto ai partiti tradizionali): molti consiglieri comunali alle ultime amministrative e due uomini "del blog" Luigi De Magistris e Sonia Alfano diventati a furor di popolo europarlamentari nella recente tornata elettorale.

E' il momento di chiudere con la vecchia politica, spiega Grillo che aggiunge: si stanno già iniziando a mangiare tra di loro con dossier e controdossier. Insomma, forse finalmente è finita per sempre con Berlusconi e D'Alema, con la mafia e gli inciuci, con i silenzi e gli insabbiamenti, con pericolosi criminali in parlamento e con le leggi ad personam?

"Siamo arrivati alle battute finali di una farsa - conclude Grillo - dalla Papuasia alla Terra del Fuoco l'Italia è diventata sinonimo di puttanopoli, di mafiopoli, siamo derisi insieme allo psiconano in ogni angolo della Terra. Nei prossimi mesi si sbraneranno tra loro, hanno già iniziato, con dossier e controdossier, ma quando si mette la merda del ventilatore tutti ne hanno una parte.

Ora Grillo dovrà passare (forse  con Antonio Di Pietro) attraverso le forche caudine degli elettori con un dispiegamento di mezzi ridicolo rispetto ai suoi nemici, ma con molte più idee e proposte di loro: fino a dove potrà arrivare?

---

Hai trovato l'articolo interessante?

Clicca qui e vota OK (in alto a sinistra)

Ci aiuterai a capire se i nostri articoli ti piacciono


Altri contenuti in Politica

Ed ecco il lodo Gasparri: in arrivo lo scudo giudiziario biturbo con 4 ruote motrici triplo rinforzo pelvico

E' tutto pronto, o quasi, per il nuovo fantasmagorico scudo giudiziario biturbo, 4 ruote motrici, con doppio rinforzo pelvico che salverà Berlusconi dai, sempre troppo frequentemente rimandati, pro...

Politica trotesca

I commentatori politici con il gusto per la clownerie hanno trovato un nuove filone d'oro: il già mitico Renzo Bossi, ovvero la Trota. Dopo aver fatto incetta di preferenze a Brescia ed esser dive...

Tra gli ingredienti di un paese fallito non può mancare l'opposizione di pezzenti

Prendi una manciata di Veltroni, un pizzico di Turco, una spolverata di Franceschini, un'abbondante razione di D'Alema, una fetta di Finocchiaro e uno spicchio di Di Pietro, aggiungi una spruzzata ...

Escort anche per i "rossi". Un patto tra Pd e Pdl per non estinguersi?

Qualche giorno fa, Nichi Vendola, il governatore della Puglia, appena rientrato da un viaggio istituzionale da Toronto, ha azzerato la sua Giunta. Tutti gli Assessori hanno dato le dimissioni. Scav...

308 voti alla Camera: Berlusconi si dimise nel 2011, Renzi manomette la Costituzione

Nel novembre 2011, l'allora maggioranza che sosteneva il governo Berlusconi si fermò a 308 alla Camera mancando la maggioranza assoluta di 316 deputati, sull'approvazione del Rendiconto dello Stato...