Skip to main content

Estort

 |  Redazione Sconfini

Braccato dai magistrati, probabilmente a un passo da una lunga serie di condanne, costretto a sorbirsi ogni giorno i rutti di Bossi, accerchiato da decine di mignotte che gli "estorcono" denaro, ricattato con cadenze regolari da puttanieri e traffichini, obbligato dalla sua carica istituzionale a vedere Cicchitto, Gasparri e Alfano più volte alla settimana.

 

In questo periodo la vita dev'essere molto grama per il premier Silvio Berlusconi.

In molti continuano a slinguazzargli il fondoschiena, ma ormai sono rimasti in pochi, sono esempi di un'umanità decadente e chiedono sempre più attenzioni (soldi).

"Perché quindi il miglior premier degli ultimi 150 anni non fa le valigie?" Si sono chiesti in tanti.

Ebbene, giunge dalla sua viva voce una specie di confessione, che poi nel suo caso è anche una sorta di premeditazione per la latitanza.

Il 13 luglio scorso il premier al telefono parla con Valter Lavitola (accusato di aver fatto da tramite per i versamenti di denaro a Giampaolo Tarantini) a proposito di tutti i guai giudiziari e non che sta passando: "Tra qualche mese me ne vado... vado via da questo paese di merda.. di cui sono nauseato... punto e basta...".

Resta quindi da vedere quanti mesi mancano, poi occorrerà spiccare improbabili mandati di cattura alla giustizia di Antigua (dove Silvio si è fatto costruire un paradiso artificiale in un angolo di paradiso naturale). Urge un accordo politico diplomatico urgente, altrimenti si finisce come con Craxi.

---

 

diventa fan su facebook

vota su oknotizie

 


Altri contenuti in Politica

Renzi dallo Swatch della Leopolda ai Rolex di Ryad

Nel marzo del 2015, scoppiò un putiferio attorno all'ormai ex ministro Lupi finito nelle carte di un'inchiesta della Procura di Firenze che per l'occasione avrebbe creato un capitolo ad hoc dal tit...

Renzi: "ci sono partiti terrorizzati dal voto". Sì il Pd (e lui)

Intervenuto all'Auditorium (semi vuoto) di Città della Scienza a Napoli, Renzi si è lasciato andare a una frase non si sa quanto volutamente sibillina.  "Penso che il Parlamento riuscirà ad essere ...

M5S sconfitto dal trionfo dei fattoidi. Serve un cambio di passo

Molto si è detto sui risultati delle recentissime amministrative.   Il centrosinistra ha stravinto (ma quasi mai si è presentato con il marchio del Pd, il che significa qualcosa) nei comuni, il cen...

L'ultima beffa del Trota: 40mila euro di indennità

Non si sono ancora esauriti i festeggiamenti per aver smesso di pagare uno come il Trota che già dobbiamo tornare ad aprire il portafoglio. Renzo Bossi, infatti, godrà di un'indennità prevista per ...

Di Pietro jr beccato a raccomandare amici: agguato o regalo di Natale?

Alla fine anche il partito più moralizzatore d'Italia, l'Italia dei Valori, è finito al centro delle intercettazioni telefoniche scaturite dalle indagini sul "sistema Romeo" e il caso Global Servic...