Skip to main content

"Lei Salvini è un fannullone". E l'Europarlamento applaude convinto

 |  Redazione Sconfini

Orfani di Berlusconi, che quando usciva dai confini nazionali privo della copertura mediatica italiota arricchiva giorno dopo giorno una figuradimerdoteca da far invidia al rozzo Kruscev che sbatteva la scarpa sul tavolo alle assemblee Onu, gli italiani possono consolarsi con il segretario della Lega Nord Salvini.

Inspiegabilmente preso in considerazione dal mainstream nazionale come uno statista di grande avvenire e invitato continuamente nei talk show politici, al punto da aver risollevato la Lega Nord dal 3,5% al 7%, il povero Salvini viene pesantemente ridimensionato all'Europarlamento. Un luogo in cui evidentemente occorre misurarsi con personalità di un calibro superiore rispetto alle Picierno starnazzanti e ai Verdini nostrani.

salviniSalvini ha attaccato la commissione che si occupa di appalti pubblici in Europa definendo la nuova legge "aria fritta" ma subito è stato incalzato dal relatore belga (che si esprime in un ottimo italiano) con queste parole (video):

"Collega Salvini, è una vergogna sentirla in aula. Perché per un anno e mezzo abbiamo lavorato con i colleghi Frank Engel, Jurgen Kroezmann, Herbert Reul, Malcom Hardbourg, Dennis de Jong, tutti assistenti relatore come lei. Ma sei l'unico che non abbiamo mai visto in riunione, allora è facile dire che abbiamo fatto aria, ma noi abbiamo lavorato nell'interesse delle piccole aziende, dei lavoratori, degli appalti pubblici sani. Come lui va a spiegare ai suoi elettori che è un fannullone in questo Parlamento? E' solo in tv e mai in auta, mai in riunione per lavorare. E' una vergogna: sei un fannullone in questo Parlamento, lo dico io!"

Applausi convinti e occhiate divertite per il massimo esempio di homo padanus.

---

Ti è piaciuta la notizia? Clicca qui e metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per restare sempre aggiornato


Altri contenuti in Politica

Se escono altre registrazioni lascio questo Paese. Indovina chi l'ha detto?

"E' un diritto del Presidente del Consiglio di parlare al telefono con chiunque senza essere intercettato". La frase è di Silvio Berlusconi e rappresenta la chiave di volta della sua strategia dife...

Renzusconi fine di un idillio? Stando alle prime pagine del Giornale sì. Però...

Da qualche settimana è in corso un'assolutamente inutile gara edonistica su chi riesce a fottere meglio l'altro tra Renzi e Berlusconi. Insomma, tra chi dei due è più berlusconiano. Un tempo c'era ...

Renzi: dal Daspo per i corrotti al salvataggio di Azzolini

Incalzato dagli eventi relativi agli scandali Mose ed Expo, il premier Renzi fino a qualche mese fa rilanciava a reti unificate "ci vuole il Daspo per i corrotti". I sani di mente, conoscendolo, sa...

Renzi non è un pericoloso dittatore, ha solo un disturbo bipolare che può essere curato

Finora un po' tutti gli osservatori, nel tentare di capire il baratro entro il quale gli italiani si sono condannati, si sono concentrati sull'incredibile concatenazione di balle e promesse mancate...

Referendum Costituzionale: sorpasso clamoroso del "NO". I media tacciono, Renzi trema

Incapacità e superficialità si notano nei dettagli. Quando Renzi-Boschi avevano iniziato a martellare il Parlamento con le doppie letture in Camera e Senato a suon di fiducie della loro controrifor...