Skip to main content

Lega ladrona: il figlio di Bossi condannato a un anno e 8 mesi

 |  Redazione Sconfini

Ah i bei tempi della Lega Nord. Quando tutta andava bene, i treni erano puntuali, la Padania era a un passo, la Secessione, il celodurismo di Umberto Bossi, i finti Ministeri in Brianza.

Ora è tempo di vedere quali e quanti nodi vengono al pettine. Eh sì perché nel caso non ve ne foste accorti e non godiate di buona memoria la famiglia Bossi è stata detronizzata per una serie spericolata di affari strampalati (residence in Croazia o Banche del Nord) miseramente falliti, investimenti in Africa, lingotti d'oro, corone norvegesi, fondi pubblici fagocitati chissà dove, lauree per il Trota comprate in Albania e vizi dell'altro figli del Sénatur, Riccardo.

Quest'ultimo è stato oggi condannato dal Tribunale di Milano per appropriazione indebita a un anno e otto mesi. Il giudice, Vincenzina Greco, è andata oltre le richieste dell'accusa (che aveva chiesto un anno). Il giovanotto usava i fondi del Carroccio (i famosi rimborsi elettorali) per spese personali.

Sono stati accertati almeno 158mila euro di soldi pubblici usati tra il 2009 e il 2011 per pagarsi debiti personali, noleggiare auto, pagare le rate dell'Università dell'Insubria, l'affitto di casa, il mantenimento alla ex moglie, luce, gas e veterinario del cane.

Finita la spaventosa mangiatoia a spese dei contribuenti che farà il povero Riccardino? "Adesso Riccardo Bossi è in difficoltà - ha spiegato il suo legale Francesco Maiello - a causa dell'inchiesta ha perso il suo lavoro di pilota di rally e adesso è in cerca di lavoro e fa un po' il procacciatore d'affari con la Russia".

Capito? Sbarcava il lunario facendo il pilota di rally... certo. Il nuovo Colin McRae. Adesso fa il procacciatore d'affari con la Russia. Forse era meglio (anche per il povero Riccardo) che non ne sapessimo niente.

Ma tranquilli. Ora con Salvini la Lega Nord è cambiata. Tutta un'altra cosa. A parte l'arresto di Fabio Rizzi, fedelissimo di Maroni, per un vorticoso traffico di tangenti nella sanità lombarda. Di cui i vertici ovviamente non sapevano nulla.

 


Altri contenuti in Attualità

E' morto Casaleggio. Illuminato visionario o pericoloso pazzo? Di sicuro uno che finirà nei libri di storia

E' morto per un cancro contro cui combatteva da molti anni Gianroberto Casaleggio. Dal 2005 ha preso in mano le redini del blog di Beppe Grillo trasformandolo in uno strumento di informazione alter...

Le dieci professioni del futuro

Sono dieci, secondo uno studio americano pubblicato da La Repubblica, le professioni che avranno la più forte crescita nelle assunzioni, da oggi al 2018. Al decimo posto si collocano gli infermieri...

Solidarietà civile: la psicologia dell’emergenza

Nel corso della vita può capitare a tutti, prima o poi, di subire un trauma: fra gli esempi più comuni ci sono gli incidenti automobilistici, i terremoti, la guerra, i lutti, le violenze fisiche e ...

Fast sex o slow sex?

Manca il tempo, manca la privacy, il ritmo della vita vissuta spesso relega la sessualità ad occupare posizioni marginali nella vita delle coppie a meno che non si pratichi il sesso veloce. Ma è da...

Consulenza prenatale, per una scelta consapevole ed informata

Fortunatamente la maggior parte dei bambini nasce sana, ma ci sono casi in cui può manifestarsi una malattia genetica o un difetto di nascita. I rischi di patologia nel prodotto del concepimento so...