Skip to main content

Beppe Grillo a Sky News 24 rompe il muro della censura. E spara su tutti

 |  Redazione Sconfini
Se c'è una persona che emblematicamente è simbolo della censura del regime berlusconiano quella persona è Beppe Grillo. Sono in molti a contestarlo, più per paura che per reali motivazioni politiche, più per i modi di fare che per contenuti che quotidianamente propone sul suo visitatissimo blog, ma è un fatto inequivocabile il dato politico: 500mila voti, certamente in crescita, alla prima uscita elettorale (le recenti elezioni regionali in cui ha partecipato in 5 regioni anche il Movimento 5 Stelle).

Ieri il muro della censura si è rotto a Sky Tg 24 e per circa 17 minuti il comico genovese (ma sarà ancora giusto chiamarlo così?) ha sintetizzato tutto ciò che è oscuro al popolo italiano, colorando con il suo linguaggio leggermente boccaccesco (ma certamente meno volgare di una puntata di Uomini e Donne) la scena politica italiana. Politically "scorrect" certo, ma straordinariamente efficace.

grilloskyEcco i passaggi chiave del suo intervento (che potete vedere integralmente a questo link, dopo un breve promo di Sky) con le relative citazioni.

- 2' 05" - LA STRATEGIA DEL PUTTANIERE

Abbiamo inventato la strategia del puttaniere e l'abbiamo insegnata a chiunque (...), abbiamo inventato le banche, abbiamo inventato il fascismo. Ci hanno sempre preso per il culo ma noi abbiamo sempre fatto dei danni irreparabili: Sarkozy è stato un po' in Italia e dopo è tornato in Francia e voleva fare presidente dell'Amministrazione Pubblica sui figlio. Da chi l'ha presa questa cosa qui? Ricordate Topolanek, il politico ceco che si è fatto ritrarre nudo in una villa di chi non lo voglio dire? Non si era mai messo nudo neanche in casa, ho parlato con sua moglie, che mi ha detto che neanche i suoi figli l'avevano mai visto in mutande per casa. (...) Magari la Merkel la troveranno con un trans...

- 3'17" - LA POTENZIALITA' STRAORDINARIA DELL'ITALIA

A Oxford l'insegnante di filologia inglese è una napoletana. Questo è un Paese con potenzialità straordinaria, (...) basterebbe spazzare via questa immondizia che abbiamo come politica, come economia, cambiare questo sistema (...) e tornerebbero tutti (questi cervelli in fuga ndr) immediatamente.

- 4'00" - LO STATO E' MORTO. IL REFERENDUM A POMIGLIANO E' IGNOBILE

Questo referendum è ignobile dal punto di vista dello Stato italiano. Uno Stato vivo e vero non avrebbe mai permesso che si decidesse tra lavorate senza diritti o morite di fame. Questo è uno Stato morto. Non parliamo poi della Fiat, che è morta da 15-20 anni.

- 5' 29" - INDUSTRIALI ITALIANI CON LE PEZZE AL CULO

Dicono "meno tasse, non fermate la crescita" ma vivono di sovvenzioni, cartelli e concessionarie.

- 5' 37" - IL PAESE E' FALLITO

Questo è un Paese fallito e continuiamo a vedere Tremonti che va in giro alle sfilate, si guarda intorno e ha capito.

- 5' 45" - TREMONTI TRA I PIU' GRANDI PROFESSIONISTI DELL'EVASIONE FISCALE

Tremonti va in giro a parlare di "evasione, evasione, evasione", ma proprio lui è uno dei più grandi professionisti dell'evasione e dell'elusione fiscale. Faceva il commercialista in Lichtenstein, insegnava in mezzo mondo come eludere il Fisco in Italia.

- 6' 14" - IL REFERENDUM TRADITO

C'è stato un referendum per togliere i soldi ai partiti (...), ha votato contro il 90% degli italiani e hanno cambiato la parola da finanziamento a rimborso elettorale. Oggi i partiti che chiedono i sacrifici agli italiani sono quelli che si prendono dagli italiani quasi un miliardo di euro. (...) Con la legge 156/2002 hanno portato la somma del rimborso da 200 a 468 milioni di euro, riducendo il quorum dal 4% all'1%. La legge del 2006 introduce il doppio rimborso (...) cioè tu fai un governo, prendi i rimborsi per cinque anni, il governo cade dopo due anni (...) e tu continui a prendere i rimborsi anche per gli altri tre anni (...)

- 7' 38" - I PARTITI SONO DEI LADRI E DEVONO ANDARE AFFANC..O

Oggi i partiti si prendono 1 miliardo di euro e chiedono i sacrifici a noi. Devono andare affanc..o perché sono dei ladri. L'unico movimento che non si è preso soldi è il Movimento 5 Stelle (fatto da me e tanti ragazzi straordinari) che ha rinunciato a 1,7 milioni di euro che gli spettavano come rimborsi elettorali per le cinque regione in cui si sono presentati.

- 9' 58" - RICONVERTIRE LA PRODUZIONE

Le macchine erano già in crisi prima della crisi (...) io non posso comprarmi 5 Panda per mantenere dei posti di lavoro che non servono a nessuno. Allora si deve riconvertire la produzione, le macchine non si possono più fare.

- 11'42" - I REFERENDUM NEL CASSETTO

Abbiamo fatto dei referendum e li hanno messi in un cassetto, abbiamo raccolto 350mila firme per fare leggi di iniziativa popolare e le hanno messe in un cassetto, le firme per un Parlamento pulito sono in un cassetto, abbiamo fatto il referendum per la legge sulle televisioni, per la libertà di stampa.

- 11'57" - STAMPA AUTO-IMBAVAGLIATA DA 10 ANNI

Adesso fanno le cose per la libertà di stampa, mi viene da ridere. Una stampa che è rimasta imbavagliata per 10 anni, anzi si è auto-imbavagliata e adesso fanno i martiri della censura. Ma andate tutti affan..o.

- 12' 35" - IL MOVIMENTO A 5 STELLE E' L'UNICO MOVIMENTO CON UN PROGRAMMA

Il rapporto tra stato e cittadino è ridotto a chiamare l'Esercito o i poliziotti antisommossa. Ma che paese è diventato?

- 13'50" -  LA PADANIA ESISTE PRIMA DELLE CAZZATE DI BOSSI O DOPO LE CAZZATE DI BOSSI?

Il ritardante Fini si è accordo dopo 15 anni che la Padania non esiste. E risponde il perito elettrotecnico della scuola Radio Elettra, Bossi: "Esiste perché l'ho fatta io". Allora la Padania esiste prima delle cazzate di Bossi o dopo le cazzate di Bossi?

- 14'40" - IL DEBITO E' A 1812 MILIARDI DI EURO

E' aumentato! E ce lo dicono come fosse una buona notizia, dicendo che è aumentato, ma non è aumentato come a gennaio, quindi è una buona notizia.

- 15' 18" - BRUNETTA, IL MINISTRO CHE SEMBRA LONTANO ANCHE QUANDO E' VICINO

- 15'48" TREMONTI E' UN MALATO DI MENTE

Tremorti ha detto che il debito pubblico sarà sanato dal debito privato! Che cazzo vuol dire? Che tu fai i cazzi tuoi, spandi, e poi noi risparmiamo e ci prendi i soldi a noi!

- 16'16" - QUALSIASI LEGGE FATE, IO NON LA RICONOSCO

Vado per la mia strada con la mia moralità. Fate leggi per non pubblicare sul blog? Io pubblico lo stesso. Mi devo giustificare per una legge fatta dalle sorelle Carlucci, ma stiamo scherzando?

---

diventa fan su facebook

vota su oknotizie


Altri contenuti in Approfondimenti

Sono scaduti ieri i primi ultimatum della Lega

Sono trascorsi quasi 20 giorni dal glorioso raduno di Pontida, quello che ha sancito l'unità indissolubile tra Bossi e suoi compagni d'avventura, il tripudio celtico di Castelli, le targhe minister...

Tanto, poco o niente sesso? Far l’amore fa bene all’amore

In una scena di un vecchio film di Woody Allen, Io e Annie, lei dice allo psicologo: “Non ne posso più, facciamo l’amore di continuo, anche tre volte alla settimana”. Lui, invece, si lamenta con lo...

Verso la fine del precariato: 5 idee per tornare a far sperare una generazione

Con il recente appello addirittura di Papa Benedetto XVI e il 60° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, la piaga del precariato, che sta rovinando un'intera generazione di ...

Una vita spezzata: essere donna quando la violenza è padrona

Il mensile Help! si è sempre mostrato molto sensibile alle problematiche socio-sanitarie ed è per questo motivo che ha voluto approfondire il delicato tema del maltrattamento delle donne e il disag...

Quasi 50 i milioni destinati a Italia.it fino al 2012

Pochi giorni fa abbiamo parlato con il latte alle ginocchia del protocollo d'intesa Brunetta-Brambilla nel quale si leggeva che per il portale più sgangherato del mondo, Italia.it, avrebbe avuto al...