Skip to main content

Meteorismo, flatulenza ed aerofagia: cause e rimedi

 |  Redazione Sconfini

Quando si parla di problemi inerenti lo stomaco e dovuti ad una scorretta alimentazione, a stili di vista poco sani e ad altre patologie, ecco che la flatulenza ed il meteorismo rappresentano in assoluto due dei più fastidiosi.

Si tratta di due fastidi che vedono l’espulsione incontrollata dell’aria contenuta dal tratto digerente, per via orale o anale, formatasi a causa di una cattiva digestione o a causa dell’aerofagia, ovvero la tendenza ad inghiottire più aria del dovuto durante i pasti. I sintomi che spesso indicano la presenza di questi due problemi sono forti dolori addominali, accompagnati da un gonfiore inusuale dello stomaco e dalla tendenza a non controllare il fenomeno dell’espulsione. Oggi vedremo dunque quali sono le cause del meteorismo e della flatulenza, e come porvi rimedio.

Meteorismo e flatulenza: quali sono le cause?

Innanzitutto occorre premettere una cosa: la presenza di aria nello stomaco è assolutamente normale nell’essere umano, in quanto essa viene non solo creata da certi batteri del colon che intervengono durante la fase di digestione, ma anche ingerita durante i pasti, seppure in piccole quantità. Poi possono subentrare diversi fattori in grado di aumentare la produzione di aria, gonfiando la pancia e causando così meteorismo e flatulenza, accompagnati dalle conseguenze che conosciamo tutti noi: cattivi odori e impossibilità nel gestire e nel controllare la fuoriuscita di aria. In questo caso possono intervenire patologie come le intolleranze alimentari, diete scorrette, abuso di alcool, oppure la presenza di una certa quantità di batteri che tende a ristagnare nel colon causando la nascita di più gas del dovuto: ad ogni modo, la prima cosa da fare è consultare un medico per riconoscere con precisione la causa del meteorismo e della flatulenza.

Una dieta per contrastare il meteorismo e la flatulenza.

Se si soffre cronicamente di disturbi come aerofagia, flatulenza e meteorismo, è il caso di modificare la propria dieta ed adottare un’alimentazione speciale, scegliendo prodotti sani e non raffinati come quelli di Giuliani. In genere alimenti come la carne ed il pesce sono particolarmente indicati per chi soffre di aerofagia, flatulenza e meteorismo, per via del fatto che provocano una produzione di aria in quantità minore. E anche i legumi possono aiutare, a patto che vengano lasciati in ammollo. Inoltre, frutti come ad esempio i mirtilli e la mela sono privi di sostanze putrefattive e tendono ad essere smaltiti senza conseguenze, oltre al fatto che la presenza delle fibre aiuta la regolazione dell’intestino e dunque favorisce la corretta digestione degli alimenti. Infine, la menta: una soluzione ideale contro il meteorismo.

Quali sono i rimedi per la flatulenza ed il meteorismo?

Se neanche una dieta più equilibrata aiuta a ridurre questi disturbi, allora si può sempre far ricorso ai moltissimi rimedi naturali che aiutano la fase della digestione. Erbe come l’anice verde, l’anice stellato, il finocchio, l’aneto, il coriandolo e il cumino possono essere assunte per ristabilire l’equilibrio della flora intestinale. Ovviamente è sempre importante evitare alimenti e sostanze quali gli zuccheri raffinati, i carboidrati in eccesso ed i cibi contenenti amido poiché minimizzano le potenzialità curative delle erbe. Inoltre, è anche possibile risolvere questo problema ricorrendo alla pulizia del colon così da eliminare qualsiasi forma di impurità responsabile della flatulenza e del meteorismo.


Altri contenuti in Medicina

Pensare al futuro: medicina di genere e “questione femminile”

Se consideriamo con più attenzione la sfera del benessere psicofisico della donna, ci rendiamo immediatamente conto di quanto la sua importanza non sia relegata solamente al campo della salute pers...

Ci sono domande senza risposta

  Che accada a noi stessi o a qualcuno che amiamo, che questi sia un adulto o un bambino, si tratti di incidente stradale piuttosto che di diagnosi di cancro, malattia rara, ictus, sclerosi multipl...

La frode: storia del falso legame tra vaccini ed autismo

Un interessante incontro recentemente organizzato alla Sissa di Trieste ha fatto luce su un vero e proprio inganno durato ben 12 anni. Giancarlo Icardi, medico specializzato in Igiene e Medicina pr...

Un tic di troppo: la sindrome di Tourette

Sono numerose le occasioni in cui ci siamo fermati ad ascoltare un brano di musica classica. E quante le volte in cui abbiamo pensato alla straordinaria capacità musicale di chi lo eseguiva. E maga...

L'ipertensione arteriosa

Le malattie cardiovascolari rappresentano la prima causa di morte in Italia e nei paesi industrializzati. Solo nella nostra regione ogni anno 3.000 persone perdono la vita per questo motivo. In que...