Skip to main content

Le mani pulite dei Mastella

 |  Redazione Sconfini
"Io e Sandra abbiamo le mani pulite" Clemente Mastella 22/10/09. Così si difende l'europarlamentare exdemocristiano - ex cristiano democratico - ex berlusconiano - ex Ulivo - ex ministro prodiano - ex Udeur  e attualmente berlusconiano dopo il coinvolgimento (suo e della moglie) nell'inchiesta della procura sull'Arpac.

Il politco campano aggiunge: "Ho segnalato povera gente che aveva difficoltà e comunque ho fatto meno segnalazioni dell'Italia dei Valori".

In attesa che si trovino anche in casa dei rappresentanti Idv file con i 655 nominativi da piazzare in qualche azienda municipalizzata e in qualche ente pubblico o parastatale, sarebbe interessante conoscere le posizioni di chi dopo aver partecipato a "regolare" concorso è rimasto fuori dalle graduatorie.


Altri contenuti in Perla del giorno

Partiti dell'Amore alla riscossa

"Noi siamo il partito dell'amore". Il convalescente Silvio Berlusconi alcuni giorni fa dal letto in cui si trovava per recuperare forma ed energie dopo l'attentato subito in piazza Duomo, aveva lan...

Quella che vedete è la Lorenzin dopo una settimana sul lettino abbronzante

Esilarante, ma anche un po' pietoso, episodio della serie la toppa è peggio del buco per l'ex deputato e segretario regionale della Lega Nord in Emilia Romagna, Fabio Ranieri. Sul suo profilo Faceb...

Fine dei vitalizi: dinosauri in rivolta. Occhetto: "mantengo due figli disoccupati con quei soldi"

Come abbondantemente promesso in campagna elettorale uno dei primi risultati che dovrebbero portare a casa i 5 Stelle è il taglio dei vitalizi. Non un'eliminazione totale ma un ridimensionamento in...

Grane Padane

I maestri della dichiarazione "ad minchiam" non tramontano mai. In questo, infatti, i leghisti sono sempre un passo avanti. Mercoledì scorso, durante la trasmissione "La Zanzara" al cospetto degli ...

Deliri padani

Umberto Bossi sul rischio di imminente caduta del Governo Berlusconi: "Noi abbiamo fatto leggi pesantissime contro la mafia e quindi c'era il rischio che se la pigliassero con Berlusconi" (05/10/09...