Skip to main content

Un nuovo test per scoprire se sei fertile o no

 |  Redazione Sconfini

Gli uomini ora possono conoscere, comodamente da casa, se sono fertili o meno. Negli USA, infatti, è stato messo a punto un nuovo test fai-da-te per valutare la propria fertilità, senza visita specialistica, in una dimensione del tutto privata. I risultati sono disponibili nel giro di 80 minuti al massimo.

 

La novità è che quest’esame può essere fatto dalla coppia per appurare, contemporaneamente, il grado di fertilità ed affrontare così l’eventuale problema. “Spesso alle coppie non piace parlare dei loro problemi di fertilità davanti ad un medico – ha affermato il professor Harry Fish, direttore del Centro Riproduttività Maschile di New York – e spesso è la donna che passa attraverso tutta una serie di test, mentre l’uomo non si sottopone neppure ad una semplice analisi del liquido seminale”.

 

Dell’uomo si richiede un campione di liquido seminale, che permette di misurare la concentrazione e la mobilità degli spermatozoi. In relazione alla capacità di nuotare più o meno rapidamente degli spermatozoi viene stabilito il tasso di fertilità dell’individuo. Per la donna invece si analizza da un campione di urina il livello dei follicoli stimolando uno specifico ormone al terzo giorno del ciclo mestruale: in presenza di un livello molto elevato di quest’ormone la potenziale capacità dell’ovulo di essere fertile è molto bassa; in questi casi è bene rivolgersi ad un medico.

tratto da www.farmaciadigretta.it 

  

 In collaborazione con Help!

 

 


Altri contenuti in Farmacia

Ma chi l’ha detto che il caffè sveglia la mattina?

Il caffè preso di primo mattino non sveglia e non rende i riflessi più pronti. A darne notizia i ricercatori dell’Università di Bristol che hanno condotto uno studio sugli effetti della caffeina. C...

Erboristeria: le fonti naturali di benessere

La tradizione dell’erboristeria italiana, fino a qualche anno fa, non aveva corrispondenza negli altri paesi della comunità europea: la ricchezza di erbe e piante officinali disponibili, la cultura...

Sempre più belle con la frutta

Lo sapevate che anche una dieta ricca di frutta fortifica il sistema immunitario, rende la pelle più bella e luminosa, illumina i capelli? Soprattutto gli agrumi (mandarini, arance, limoni e pompel...

L'aromaterapia non sembra essere efficace

Per quanto piacevoli, gli oli profumati non hanno effetto alcuno sulla fisiologia organica. È quanto emerso dal rapporto del primo studio scientifico americano che ha studiato gli effetti dell’arom...

Morbo di Parkinson: in arrivo una nuova terapia

L’ospedale Molinette di Torino e quello di Alessandria hanno avviato i primi test di sperimentazione di una nuova terapia per i malati di Parkinson in fase inoltrata chiamata Duodopa. Positivi i pr...