Skip to main content

Fuori di... Meloni

 |  Redazione Sconfini

melonivideo"Le sembra giusto che il premier non risponde alle domande (relative agli scandali sessuali che lo hanno travolto ndr)?" Questa semplice domanda posta da una corrispondente della televisione australiana ABC ha scatenato nella sua interlocutrice, la Ministra della Gioventù Balilla Giorgia Meloni una reazione violentissima ed estremamente emotiva che l'ha portata ad abbandonare l'intervista.

Forse la povera giornalista non ha capito che in Italia non solo i politici non usano rispondere alle domande, ma neppure è ammesso farle, le domande. Pena richieste di risarcimento danni milionarie da parte di chi avrebbe dovuto dare risposta.

Insomma, i nervi sono a fior di pelle nell'esecutivo e la reazione della povera Meloni testimonia tutta la difficoltà di una donna con dei principi, anche nobili, in totale contrasto con i "bocconi amari" che deve ingoiare quotidianamente per difendere il premier più sessista del mondo occidentale. Il video, che sta spopolando sul web, è una chicca divertentissima per gli appassionati di arrampicamento sugli specchi.

La povera Giorgia Meloni, tra l'altro, avrebbe più di altre Ministre il diritto di incavolarsi con il suo Presidente del Consiglio, che dal palco del Congresso fondativo del Pdl, alcuni mesi fa, chiese (dimenticandosi dei microfoni): Dov'è la piccolina? Dov'è la zoccola?. Non ci credete? Cliccate qui per vedere il video

---

Ti è piaciuta la notizia?

Clicca qui e vota OK (in alto a sinistra)


Altri contenuti in Politica

Confermata la condanna di Mills. 4 anni e sei mesi di carcere

La seconda sezione della Corte d'Appello di Milano ha confermato la condanna a quattro anni e sei mesi nei confronti dell'avvocato inglese David Mills per corruzione in atti giudiziari. La decision...

Grillo: il cambio della legge elettorale è un golpe

Forse Beppe Grillo esagera. Forse esaspera gli animi. Forse scende nel populismo. Forse ulula alla luna. Forse però ha ragione.   "E ora, di fronte al colpo di Stato del cambiamento della legge ele...

La legge bavaglio è così incostituzionale che anche Napolitano potrebbe rifiutarsi di firmarla

Pare che i banditi che occupano abusivamente il Parlamento abbiano capito la dirompente forza della libera informazione e delle opinioni che circolano in Rete ad una velocità che i loro neuroni di ...

11 anni e 6 mesi dopo la storia si ripete

"Ho chiesto ai miei avvocati di presentare istanza di trasferimento di tutti i procedimenti che mi riguardano, perché il pregiudizio politico del pool si è ormai allargato a tutto il Palazzo di Giu...

Vitalizio a repubblichini e camicie nere: un revisionismo che supera ogni limite

Le parole del Ministro della Difesa Ignazio Larussa, che chiedeva di "accomunare i morti (della seconda Guerra Mondiale ndr) di entrambe le parti" avevano fatto storcere il naso a qualcuno, ma alla...