Sidebar

20
Gio, Set

Dal dentista un test per diagnosticare il cancro al seno

Farmacia
Stile testo

In un futuro prossimo la diagnosi precoce del tumore al seno potrebbe essere fatta dal dentista, attraverso la saliva e un piccolo dispositivo che si basa sulla

tecnologia “laboratorio su chip”. Si tratta di un test non invasivo, eseguibile più frequentemente rispetto ad esami come la mammografia, che oltre ad aumentare i casi di diagnosi precoce abbatterebbe i costi.

 

L’apparecchio è stato realizzato presso l’University of Texas Health Science Center at Houston dall’équipe guidata da Charles Streckfus. In via sperimentale è stato provato su donne sane e con tumori benigni e maligni: dagli studiosi sono state individuate circa 50 proteine salivari proprie del tumore. Mediante l’esame delle proteine salivari il test potrebbe riuscire a fare la differenza tra persone sane, quelle con neoplasia benigna e maligna. È proprio nella saliva, infatti, che si nascondono i “codici segreti” di molte malattie, dal momento che le proteine prodotte dalle ghiandole salivari risentono delle condizioni generali di salute.

 

Visti i risultati positivi raggiunti, l’apparecchio sarà provato in una serie di trial clinici: è il solo modo per misurarne esattezza ed efficacia diagnostica. I risultati del test sono riportati sulla rivista Cancer Investigation. In sperimentazione attualmente con i test della saliva anche altri tipi di neoplasie.

 

tratto da www.farmaciadigretta.it 

 

 
In collaborazione con Help!