Sidebar

26
Mer, Lug

Diabete tipo 2: il caffè fa bene o no?

Farmacia
Stile testo

I pazienti affetti da diabete di tipo 2 dovrebbero evitare di consumare molti caffè. Secondo un nuovo studio condotto da un gruppo di ricercatori della

Duke University Medical School di Durham e pubblicato sull’ultimo numero della rivista Diabetes Care, il consumo quotidiano di caffeina innalzerebbe il livello di glucosio nei soggetti colpiti da diabete di tipo 2. L’aumento si verificherebbe maggiormente dopo i pasti: 9% dopo colazione, 15% dopo pranzo e 19% dopo cena.

 

“La ragione dell’aumento della glicemia – ha precisato James Lane, autore dello studio – non è chiarissima; sono, però, state formulate alcune ipotesi. In particolare potrebbe accadere che la caffeina interferisca negativamente con il trasporto del glucosio dal sangue fino ai muscoli o alle altre cellule del corpo dove viene consumato. Oppure la caffeina potrebbe stimolare il rilascio di adrenalina, un ormone che aumenta la concentrazione di glucosio in circolo”.

 

Questo studio sembra quindi mettere da subito in discussione il precedente condotto da Frank Hu, professore associato presso la Harvard School of Public Health, sui benefici del caffè come alimento protettivo nei confronti del diabete di tipo 2. Da ricordare, però, che il precedente studio era stato condotto su soggetti non affetti da diabete.

 

tratto da www.farmaciadigretta.it 

 

 

In collaborazione con Help!