Sidebar

29
Gio, Giu

Quando è veramente necessario dimagrire?

Wellness/Fitness
Stile testo

 

È difficile a dirsi quando si dovrebbe perdere peso: alcuni sentono il bisogno di farlo essendo sovrappeso di 2 kg, altri non se ne

rendono conto finché non glielo consiglia il medico. “L’atteggiamento più sensato – afferma Sara Parovel, titolare del centro Deusa di Capodistria in Slovenia – sarebbe quello di dimagrire appena si vede che l’ago della bilancia sale. Se si reagisce tempestivamente tutto è più facile e più veloce”. Ciò che conta, indubbiamente, è desiderare di dimagrire per se stessi e sentire di voler cambiare qualche cosa nella propria vita.

 

 

Può succedere che le persone inizino con slancio la dieta dimagrante ma poi non riescono ad essere costanti. Come si possono aiutare le persone che vivono questa difficoltà e che rischiano così di compromettere i primi risultati già raggiunti?

“La motivazione – risponde Sara – è importantissima quando si tratta di rimodellare il proprio corpo. Per coloro che non ce la fanno da soli, la scelta più indicata è il dimagrimento controllato. Nel nostro centro Hypoxi® di Isola non solo controlliamo i nostri clienti ma cerchiamo anche di motivarli affinché possano proseguire con il rimodellamento del proprio corpo. Il momento più difficile è sicuramente l’inizio. Di solito quando si perde peso con le diete fai-da-te, si perdono subito 2 chili dopodiché per un po’ non si cala più. È allora che di solito si perde la determinazione e ci si arrende. Presso i centri come il nostro questi rischi sono ridotti al minimo, in quanto l’intervento non è basato principalmente su una dieta ipocalorica: con il metodo Hypoxi® ed un’alimentazione equilibrata, i chili scendono quasi da soli e così dopo le prime sedute la motivazione non viene meno, al contrario. Quando ci si accorge che i pantaloni già dopo un paio di sedute non stringono più e che si perdono centimetri proprio là dove il bisogno è maggiore, ci si sente ancora più motivati”.

 

Una donna di cinquant’anni che vuole perdere quattro chili, quanto tempo deve mettere in conto prima di vedere risultati apprezzabili?

“Con il metodo Hypoxi® si vedono i primi risultati già dopo 2 settimane, ovvero nel momento in cui si confrontano le nuove misure con quelle della prima seduta. Nel caso specifico, una donna di 50 anni che vuole perdere 4 chili può raggiungere un buon grado di soddisfazione in 4 o 5 settimane. Il risultato varia se decide di abbinare ai trattamenti base quelli specifici anticellulite e quelli per avere la pelle più liscia e soda. Con l’ausilio delle macchine del nostro centro mediamente abbiamo visto che si perde una taglia in sole 4 settimane”.

 

 

E un uomo della stessa età con un sovrappeso di sei chili?

“Per un uomo si può dire che dimagrire è più facile che per una donna. Con il nostro aiuto un uomo finirebbe i trattamenti dopo circa 6 settimane, ma ciò a cui bisogna porre attenzione non è il tempo ma il risultato. Di solito un uomo deve perdere l’80% di grassi accumulati nella zona dell’addome, e con Hypoxi® questo obiettivo è raggiungibile”.

 

Cosa deve fare chi vuole provaaltre questo metodo?

“Noi crediamo fortemente nei risultati che la nuova tecnologia consente di raggiungere. Venendo presso il nostro studio a Isola è possibile sottoporsi a una visita gratuita. Durante l’incontro le nostre terapeute spiegano cos’è la terapia Hypoxi® e viene data la possibilità di provare le macchine. Alla fine della visita viene quindi proposto un programma specifico, nel quale sono elencati i trattamenti più idonei e il numero di sedute necessario per ottenere i risultati prefissati”.

 

Una volta raggiunto l’obiettivo del peso forma, cosa bisogna fare per mantenerlo?

“è importante seguire un’alimentazione sana e praticare un’attività fisica per almeno due ore a settimana. Oppure si può continuare comodamente con le terapie Hypoxi® di mantenimento. Inoltre, quando si dimagrisce in modo coretto, come con il metodo Hypoxi®, si ingrassa molto più difficilmente: è sufficiente seguire poche regole e non si corre più il rischio di ingrassare di nuovo”.

 

Dimagrire può comportare anche problemi dal punto di vista psicologico?

“Con il metodo Hypoxi® non si vive il dimagrimento come uno stress, come per esempio può succedere con le diete drastiche, quando cambiamo completamente il nostro modo di mangiare e cominciamo improvvisamente a correre ogni giorno per un’ora anche se prima non l’abbiamo mai fatto. I nostri clienti non solo non sono impauriti dalla verifica dei centimetri persi ogni due settimane, ma anzi non vedono l’ora di farla”.

 

Quanto cambia la vita quando ci si sente in forma?

“Nel momento in cui ci si sente soddisfatti del proprio corpo si è più sereni, ci si sente pieni di salute e più sicuri di sé. Nella vita possiamo fare, dare e godere di più. In poche parole sentirsi in forma, dopo un periodo di insoddisfazione personale, è come cominciare a vivere una nuova vita, migliore”.

T.B.

 


In collaborazione con Help!